LA MAPPATURA DEI NEI

La più importante opportunità che ci offre la cute è quella di fare prevenzione oncologica con un esame semplice e non invasivo: la visita dei nevi e delle neoformazioni cutanee.

Per eseguire tale visita è necessario il dermatoscopio, uno strumento che ci permette di riconoscere caratteristiche altrimenti invisibili ad occhio nudo.

La dermoscopia negli ultimi anni è diventata colonna portante della diagnosi
nella pratica clinica dermatologica.

E’ importante rivolgersi a specialisti che si aggiornano costantemente in questo campo.

La visita dermatologica dei nevi va eseguita periodicamente, a seconda dei fattori di rischio personali e familiari.

PERCHE’ E’ IMPORTANTE LA PREVENZIONE:

  • PER PREVENIRE I TUMORI CUTANEI

Le persone colpite dai  tumori della pelle sono in aumento: in Italia sono 40-140 i nuovi casi ogni 100.000 abitanti di neoplasie diverse dal Melanoma, che pur essendo meno aggressive, rappresentano il 20% di tutti i tipi di tumori.

Secondo alcune statistiche, la Cheratosi attinica e il Carcinoma (basocellulare e squamocellulare) affliggono circa il 16% della popolazione generale tra i 30 ed i 70 anni.

La prevenzione è lo strumento più efficace per ridurre incidenza e mortalità dei tumori cutanei.

La diagnosi precoce è il suo aspetto più importante, in quanto consente di diagnosticare i tumori cutanei in una fase precoce, riducendo il peso delle terapie e assicurando la migliore prognosi.

  • PREVENIRE IL MELANOMA

Il Melanoma è un  tumore maligno originato principalmente dai melanociti della cute e delle mucose che costituiscono i nei  o da quelli posti in sedi  extra-cutanee.

Il Melanoma può insorgere in qualsiasi parte del corpo, comprese le mucose della bocca e dei genitali, le sedi più comuni sono la testa, il collo e il tronco per gli uomini, gli arti per le donne.

Con la mappatura dei nei  il Dermatologo può visualizzare e memorizzare su un computer le immagini dei nei e verificare nelle visite successive se hanno avuto un cambiamento di forma e colore.

Si definisce atipico il neo che ha una forma disomogenea, è più grande di altri, è asimmetrico, ha colorazioni diverse e bordi frastagliati.

A cura della Dott.ssa Laura Rosa, dermatologa

  • giovedì 24 settembre dalle 14 alle 18
  • giovedì 1 ottobre dalle 14 alle 18

L’emergenza sanitaria non è una scusa per trascurarsi!

  1. Guardati
  2. Ascoltati
  3. Risponditi

Prenota la tua seduta o richiedi informazioni alla nostra segreteria al 0541 620 757 o al 344 145 3010

mappatura nei santarcangelo