(fonte: wikipedia)

La dieta è l’insieme degli alimenti che gli animali, esseri umani compresi, assumono abitualmente per la loro nutrizione.
Lo stesso termine si usa in italiano corrente per identificare il regime alimentare. Quindi indicano diete per diminuire-aumentare di peso corporeo, diete per attenersi a prescrizioni relative a particolari quadri clinici, come quelle specifiche per ottenere differenti risultati sul proprio fisico, ad esempio le diete dell’atleta.
La dieta pertanto non è esclusivamente privativa, ma può essere anche una scelta di stile di vita che magari si abbina a pratiche sportive o ricreative.

Il termine deriva dal latino diaita, greco dìaita, «modo di vivere».


DETERMINANTI DELLA DIETA UMANA

La dieta umana rispecchia i fabbisogni sostanziale e energetico, oltre che le condizioni di vita e abitudini alimentari che la persona segue. Determina, assieme con le caratteristiche metaboliche individuali il peso corporeo.

La dieta umana è influenzata da numerosi fattori, tra cui:

  • la reperibilità di sostanze nutritive nell’ambiente di vita
  • le regole igieniche, culturali e religiose
  • le condizioni economiche, le abitudini, le preferenze, le ideologie o le scelte alimentari (es. vegetarianesimo, pescetarianismo).


DIETE DIMAGRANTI

Nel gergo comune il termine dieta viene spesso usato per indicare le diete dimagranti. Le diete dimagranti sono uno specifico regime alimentare volto alla diminuzione del peso corporeo. Devono essere consigliate e studiate caso per caso da un dietista, ma spesso sono scelte in modo arbitrario dagli individui che ritengono di dover ridurre il proprio peso, spesso per avvicinarsi ad un determinato canone estetico.

Malgrado vi siano numerose fonti (riviste, siti web, o il semplice sentito dire) che suggeriscono questa o quella dieta, intraprendere una dieta dimagrante senza stretto controllo medico può comportare gravi rischi per la salute e danni permanenti.

Le diete dimagranti si basano generalmente su un regime ipocalorico, inteso cioè a ridurre l’apporto di calorie coi cibi, generalmente privilegiando gli alimenti meno ricchi in nutrienti calorici come i lipidi e i glucidi.

Molte diete inoltre si basano su una generale riduzione dell’assunzione di cibo, indipendentemente dal tipo di alimento. Un esempio di dieta dimagrante scorretta è la dieta yo-yo. Questa dieta infatti si basa sulla drastica riduzione del numero di calorie assunte ogni giorno, per poi passare ad una dieta “normale”: tutto ciò provoca una perdita di peso che viene subito vanificata.

L’adozione di un regime alimentare controllato non è sufficiente, in quanto per controllare il peso corporeo è necessario anche svolgere attività fisica regolare.

Potrebbero interessarti anche questi contenuti

Laser CO2 frazionato
Visite 813
LASER CO2 FRAZIONATO ULTRAPULSATO MX7000 è l'unico con tecnologia certificata FDA. Microxel MX7000 è un sistema laser CO 2 ultrapulsato che impiega ...
L’educazione come prevenzione dell’int...
Visite 203
Le cause dell’intolleranza alimentare In questi anni si parla molto della intolleranza alimentare, definita spesso a ragione la causa di numerosi dis...
Omega 3: quando, come e perché assumerli
Visite 193
I grassi buoni Nella società della finta prevenzione e del ricorso ai medicamenti che possano supplire ad uno stile di vita frenetico e poco salutare...
Smog nel cervello, “Così l’inquinamento contamina ...
Visite 64
PARTICELLA dopo particella, lentamente, si insinua nelle mucose e arriva ad avvelenarci. Non solo i polmoni, non solo nel sangue. Ma anche nel cervell...