rimozione-tatuaggi-colorati

Ad oggi è possibile rimuovere le macchie scure del viso e i tatuaggi in modo altamente selettivo ed indolore con il Laser Q-Switched.

La brevità e la specificità del fascio di luce limita l’emissione di calore ai tessuti circostanti, impedendo il danno nelle zone dove il laser non serve e concentrando l’efficacia solo dove invece è utile, evitando così di danneggiare i tessuti circostanti.

La seduta può durare tra i 15 e i 30 minuti, la sensibilità varia da zona a zona anche se il medico applicherà una crema anestetica poco prima del trattamento.

Si avverte una sensazione di bruciore simile ad una leggera scottatura ma senza il dolore associato. L’arrossamento scompare solitamente nel giro di alcune settimane.

Gli effetti sono lo sbiancamento del tatuaggio con una guarigione in circa 8-12 giorni senza la formazione di cicatrici. Ogni seduta è programmata ogni 6/8 settimane.
Il numero totale di sedute dipende dalla grandezza delle lesioni e dalla risposta dei tessuti ai trattamenti precedenti.

Sonia Ciampa – miodottore.it

INDICAZIONI

  • Rimozione di tatuaggi multicolore, nero, blu scuro, marrone, rosso, arancione e viola

POST TRATTAMENTO

Prima e dopo il trattamento di rimozione dei tatuaggi è necessario:

  • NON esporsi al sole
  • NON fare lampade UVA
  • NON assumere farmaci fotosensibilizzanti.
  • Applicare protezione solare totale.
  • Nei 7-10 giorni successivi è possibile che si presenti un lieve gonfiore e rossore con comparsa di vescicole che con il tempo diventano crosticine che è importante non grattare perché devono cadere naturalmente per evitare la comparsa di cicatrici.
  • E’ possibile truccarsi già dal giorno dopo.

COMPLICAZIONI

Non si segnalano complicazioni importanti.

Sonia Ciampa

Sonia Ciampa

Medico Estetico

Sonia Ciampa – miodottore.it