TEST SIEROLOGICO PER COVID-19

per il rilevamento qualitativo di anticorpi IgG e IgM per 2019-nCov

TEST SIEROLOGICI COVID-19

La regione Emilia Romagna in data 8/5 (clicca qui per leggere il comunicato della regione) ha annunciato che da martedi 12/5 ogni cittadino avrebbe potuto fare presso i laboratori autorizzati dalla Regione (elenco in via di aggiornamento continuo), su indicazione del medico.

Il Poliambulatorio Rimedical non risulta nell’elenco di cui sopra non avendo bisogno di alcuna autorizzazione, dal momento che come Punto Prelievi autorizzato può effettuare attività di prelievo per il Laboratorio di analisi con cui intrattiene accordi di produzioni analitiche e che il suddetto Laboratorio di analisi, per quanto attiene la materia trattata, è in possesso, oltreché dell’autorizzazione all’esercizio ex LR 34/98-4/08-22/19, anche dell’autorizzazione ex DGR 350/2020, punto 7 del dispositivo.

Da domani, mercoledì 13/05 riprende dunque l’attività di prelievi ematici per la ricerca degli anticorpi al COVID (IgG e IgM).

PER I PRIVATI

Per fare il test, il primo passo è telefonare al proprio medico, evitando di recarsi di persona presso il suo studio. Se il sanitario riterrà appropriata la richiesta, redigerà una “ricetta bianca”, che potrà anche essere inviata in foto sullo smartphone del paziente (clicca qui per leggere il comunicato della regione)

Con questa ricetta, anche fotografata, ci si potrà recare presso uno dei laboratori autorizzati per il prelievo. Una volta ricevuto l’esito, va comunicato al proprio medico.

Se il test risulterà positivo agli anticorpi, il paziente verrà sottoposto a regime di quarantena a domicilio, informata l’Ausl di competenza, che procederà all’esecuzione del tampone naso-faringeo, per avere la conferma della malattia.

PER LE AZIENDE

Per quanto riguarda le aziende – sia quelle che hanno già fatto la richiesta, sia quelle che non l’hanno ancora fatto – con una semplice autocertificazione, nella quale deve essere indicato il laboratorio scelto tra quelli autorizzati della Regione, potranno dare corso immediatamente all’effettuazione dei test per effettuare lo screening ai propri lavoratori, naturalmente presso i laboratori autorizzati (clicca qui per leggere il comunicato della regione)

COSA SUCCEDE IN CASO DI POSITIVITA’ AGLI ANTICORPI

Tutti i positivi al test sierologico, sia privati cittadini sia dipendenti delle aziende che hanno richiesto lo Screening, devono fare il tampone naso-faringeo, che sarà a effettuato dalla sanità pubblica o da laboratori privati. Chi risulta positivo al test sierologico dovrà sottostare all’isolamento precauzionale, in attesa del tampone.

MODALITA’ DI ESECUZIONE

PER I PRIVATI

E’ necessaria la ricetta del medico di famiglia, anche dematerializzata. Non serve venire digiuni. E’ possibile venire anche senza appuntamento ma gli ingressi in struttura saranno contingentati per evitare gli assembramenti, quindi in caso vi chiederemo di aspettare fuori e pazientare qualche minuto.

PER LE AZIENDE:

E’ necessaria una semplice autocertificazione con indicati:

  • nome giuridico dell’azienda
  • elenco completo dei nominativi dipendenti, compreso codice fiscale, che l’azienda intende sottoporre al test
  • nominativo del medico competente

Per info:

Email: info@rimedical.it

Tel: 0541 620 757

Whatsapp: 344 145 3010

test sierologico rimini

© 2020 RIMEDICAL | Direttore Sanitario: Dott.ssa Sonia Ciampa | P.IVA 03960760407 - REA RN318825
× Chatta con noi