I DISTURBI SPECIFICI DELL’APPRENDIMENTO

COSA SONO E COME RICONOSCERLI

CONFERENZA PUBBLICA – 2 OTTOBRE ORE 20.30

Dal 2 all’8 ottobre si terrà la Settimana nazionale della Dislessia, che coinvolge tutti i professionisti che si occupano di bambini con Disturbi specifici dell’apprendimento e delle loro famiglie.

Quando parliamo di questi disturbi, dobbiamo pensare a tutti quegli studenti che scrivono e leggono a fatica, che hanno “rilevanti problemi” a comprendere un testo scritto o a scrivere (anche solo ad appuntare) pensieri e riflessioni, che possono non ricordare le tabelline o avere difficoltà nell’esecuzione anche di semplici calcoli matematici.

Il Poliambulatorio Rimedical, da sempre sensibile a tutto ciò che riguarda la salute di grandi e piccini, propone, per la serata del 2 ottobre, la conferenza “I disturbi specifici dell’apprendimento: cosa sono e come riconoscerli”, finalizzata a fornire uno spazio di confronto e di discussione su tutto ciò che riguarda tale tematica.

Destinatari di tale incontro sono genitori, insegnanti ed educatori che hanno a che fare con bambini con un disturbo specifico dell’apprendimento, con difficoltà di cui non si sa molto o che vogliono saperne di più.

Il punto di partenza è dato dalle percentuali fornite dall’Ufficio scolastico regionale dell’Emilia Romagna proprio in questi giorni, relative all’incremento di bambini con Disturbi specifici dell’apprendimento: nel corso dell’anno scolastico 2016/2017 sono stati 25.135 i bambini segnalati, corrispondenti a circa il 4,9% della popolazione scolastica.

Mettendo a confronto i dati a partire dall’anno scolastico 2012-2013, le segnalazioni salgono del 37,8% nell’ultimo biennio e del 139% nei quattro anni

Si tratta di un fenomeno che richiede attenzione, sia perché riguardante i bambini, i futuri giovani adulti quindi il punto di forza della nostra società, sia per non incorrere in erronei giudizi derivanti dalla non conoscenza. Alcune delle domande più frequenti che sorgono sono:

  • Chi sono i bambini con disturbi specifici dell’apprendimento?
  • Come si riconoscono?
  • Sono bambini che parlano male?
  • Si tratta di bambini con lieve ritardo mentale?
  • Come si distinguono da chi ha difficoltà transitorie?
  • Ci sono delle scuole speciali?
  • Potranno studiare e lavorare come gli altri?
  • Perché questi disturbi sono aumentati negli ultimi anni?

Le Psicologhe Anna Carmela Facecchia e Chiara Squadrani, insieme alla Logopedista Ilva Habazaj, cercheranno di rispondere a queste e ad altre domande, con l’obiettivo primario di fornire strumenti teorici ma anche e soprattutto pratici sulle seguenti tematiche:

  • Cosa sono i Disturbi specifici dell’apprendimento: caratteristiche distintive
  • Quali sono i segnali predittivi?
  • Le conseguenze emotive e comportamentali del Disturbo nel bambino

Al termine dell’incontro ci sarà la possibilità di fissare degli incontri individuali e gratuiti che si terranno nel corso di tutta la settimana.

2 OTTOBRE 2017 – ore 20.30CONFERENZA PUBBLICA

“I DISTURBI SPECIFICI DELL’APPRENDIMENTO: COSA SONO E COME RICONOSCERLI”

Ilva Habazaj – miodottore.it

Anna Carmela Facecchia – miodottore.it

Se gli argomenti che trattiamo sono di tuo interesse iscriviti alla nostra newsletter ed unisciti ai nostri 1 397 lettori.
Lasciaci la tua mail e niente paura, noi come te odiamo lo SPAM!