RIMINI, FESTA DELLA DONNA, PREMIATE 6 “IMPRENDITRICI DI SUCCESSO”

Si è svolto mercoledì mattina presso la sala della Giunta comunale, in occasione della festa della donna, la XV premiazione delle sei “Imprenditrici di successo” indicate da CNA e Confartigianato.
Per l’anno 2017 si è scelto di premiare “Le imprenditrici del buon vivere: il valore del ben-essere in tutte le sue forme”, ovvero le imprenditrici il cui successo imprenditoriale è dovuto alla loro sensibilità e al loro impegno nello far star bene le persone; donne capaci d’offrire servizi diversi, ma accomunate dallo stesso obiettivo di far raggiungere l’armonia tra corpo e spirito per un sano stile di vita.
Le premiate 2017 sono: Antonella Baldazzi, Antonella Gibin, Claudia Lunedei, Giuseppina Ostani, Sara Panigalli, Emanuela Parolari.

“E’ un orgoglio per me essere qui ed è un orgoglio per la Città – ha detto il Vicesindaco Gloria Lisi che a ognuna delle premiate ha voluto consegnare assieme all’attestato un mazzetto di mimosa – perché quello di oggi è un momento pubblico di riconoscimento ad un lavoro che, all’impegno per affermarsi imprenditorialmente, continua a portare con sé nel quotidiano un aggravio di energia e fatica che dovrebbe trovare, ma non sempre trova, una leale condivisione in famiglia specie nella cura di anziani e figli. E trovarci oggi qui, con imprenditrici che sono impegnate attraverso il proprio lavoro e la propria intelligenza a valorizzare il “ben-essere” in tutte le sue forme, il far star bene le persone, non può che riempirmi, riempirci di soddisfazione.”

8 marzo Festa della Donna: “Posto occupato”.
Sarà nel corso di “E’ per te Gessica”, e poi nella serata al Teatro Novelli,  che troverà applicazione l’ordine del giorno approvato dal Consiglio comunale di Rimini “Posto occupato”.
Un atto d’attenzione e d’amore dedicato a tutte le donne vittime di violenza. Un atto formale che oltre a impegnare l’Amministrazione nel proseguire la sua attività di sensibilizzazione dell’opinione pubblica rispetto alla violenza di genere rafforzando la rete territoriale di contrasto al fenomeno, istituisce nei luoghi di pubblico spettacolo e iniziative culturali un posto a sedere simbolicamente “Occupato”, dedicato a tutte le donne vittime di violenza. Un gesto semplice, ma di forte impatto simbolico, che intende aiutare a ricordare ogni giorno le donne che in tutto il mondo subiscono violenza e alle quale quel posto riservato è stato negato.
Ed è nella ricorrenza della Festa della Donna che il Comune di Rimini intende, anche con gesti come questo, rafforzare il suo impegno, a fianco delle altre istituzioni, delle forze dell’ordine e del mondo delle associazioni, contro la violenza che vede le donne vittime di numerosi atti di aggressione fisica proprio come quello, l’ultimo, accaduto poche settimane fa a Gessica Notaro.

E voi direte.. Beh ma che c’entra sul sito di Rimedical questa notizia? C’entra eccome, perché 2 di loro, Claudia Lunedei e Sara Panigalli sono nostre collaboratrici!

COMPLIMENTI RAGAZZE, SIAMO ORGOGLIOSI DI VOI!!!

Potrebbero interessarti anche questi contenuti

Medicina estetica: no a trattamenti a basso costo
Visite 261
Le complicazioni sono sempre possibili, ma diffidare dei medici che promettono risultati permanenti, e che utilizzano prodotti di scarsa qualità. Il ...
VISO: LE NUOVE TECNICHE ANTI AGING DI MEDICINA EST...
Visite 553
Filler ed enzimi rivoluzionari, terapie genetiche e integratori, che danno turgore alla pelle e rimodellano il volto con risultati duraturi Si può ga...
Flapless – Impianto Dentale senza Bisturi
Visite 101
LA TECNICA FLAPLESS La tecnica tradizionale consiste nell'iniettare una maggiore dose di anestetico, tagliare la gengiva con il bisturi, st...
Erbe che fanno dimagrire, ecco quelle che fanno pe...
Visite 295
Erbe che fanno dimagrire, quelle che fanno perdere peso velocemente, sempre che ovviamente si segua anche un regime alimentare adeguato e uno stile di...