• Il miglior trattamento di

    Lifting senza Bisturi

Un’unica sessione

Nessun Bisturi

Nessuna Anestesia

Nessuna Convalescenza

Effetto a Lungo Termine

LA PROCEDURA

L’energia emessa dal laser favorisce lo “skin tightening” e la retrazione cutanea con una riduzione della lassità, grazie all’attivazione della neo-collagenesi e delle funzioni metaboliche all’interno della matrice extra-cellulare, dovute all’interazione selettiva della lunghezza d’onda della luce con acqua e grasso corporei.

Perfetto per le zone del viso e del corpo che presentano lassità cutanea di lieve e media entità laddove un lifting chirurgico sarebbe evitabile:

  • Corpo
  • Interno braccia
  • Interno coscia
  • Ginocchio
  • Caviglie
  • Addome e zona periombelicale
  • Viso
  • Palpebra inferiore
  • Contorno mandibolare
  • Sottomento e collo
  • Fianchi
  • Lassità del terzo medio inferiore del volto

IL RILASSAMENTO CUTANEO

endolift rimini

Con il trascorrere degli anni, le cellule e i tessuti del viso perdono progressivamente la loro funzionalità lasciando visibilmente sulla pelle i caratteristici segni del processo biologico d’invecchiamento:

          • rughe
          • perdita di elasticità
          • rilassamento cutaneo.

Questo è determinato dall’alterazione qualitativa e quantitativa di collagene ed elastina che regolano l’elasticità e il tono della cute.

COME FUNZIONA IL TRATTAMENTO

Il calore che viene trasmesso dal laser alla microfibra ottica e di conseguenza al sottocute, provoca:
  • Lo scioglimento dell’accumulo localizzato del grasso (emulsione)
  • Lo skin tightening immediato dell’area trattata
  • La tonificazione dei tessuti a medio lungo termine, grazie alla sintesi di nuovo collagene. In breve, l’area trattata continua a ridefinirsi e migliorare la sua consistenza anche nei mesi successivi al trattamento.

LE ZONE TRATTABILI

ENDOLIFT LASER è particolarmente interessante per il trattamento mininvasivo non chirurgico del cedimento cutaneo palpebrale, il doppio mento, il contorno mandibolare, le aree peribuccali e le guance.

Non ha particolari controindicazioni e può essere quindi utilizzato anche in combinazione ad altri trattamenti di medicina estetica (es. filler acido ialuronico, botox, peeling, laser frazionali, fili di trazione, fili biostimolanti, etc).

EYESLIFT ENDOLIFT OCCHI

Fino ad oggi l’unica soluzione contro le cosiddette “borse palpebrali”, ossia i rigonfiamenti dovuti allo sporgere del grasso sotto gli occhi, e l’eccesso di pelle della palpebra inferiore e/o superiore è sempre stata quella chirurgica cioè la blefaroplastica.

Con la tecnica EYESLIFT si utilizza invece un laser a diodi di 1470 nm con una micro fibra ottica con cui si possono trattare i difetti delle palpebre superiori e inferiori senza traumi.

Le “iniezioni” di luce eseguite con il laser permettono di risolvere questi inestetismi in maniera non invasiva e precisa.

COME AGISCE

Il calore emesso dal laser ha due effetti: sciogliere il grasso sottocutaneo e provocare una retrazione della pelle.

Il risultato è che le borse diminuiscono e la cute appare tesa e liscia.

Gli effetti del trattamento sono immediati e la rarità della formazione di ematomi permette spesso l’immediato ritorno alle attività quotidiane.

QUANTO DURA

La durata del trattamento ENDOLIFT Dipende da quante aree del viso (o del corpo) si intende trattare.

Comunque si parte dai 10 minuti per una sola area del viso (es. bargiglio) fino alla mezzora per tutto il volto.

Matteo Casadei – miodottore.it

Matteo Casadei – miodottore.it

© 2022 RIMEDICAL SRL | Direttore Sanitario: Dott.ssa Sonia Ciampa | P.IVA 04538930407 - REA RN420370 L'impresa ha ricevuto, nel corso del 2020, Aiuti di Stato pubblicati sul sito RNA (Registro Nazionale Aiuti di Stato) - Sezione Trasparenza